Benvenuti nel sito del "Gruppo 2003"

Il Gruppo 2003 si è costituito nell'estate del 2003 raggruppando quegli scienziati italiani che lavorano in Italia e figurano negli elenchi dei ricercatori più citati al mondo nella letteratura scientifica, elenchi compilati per le diverse discipline dall'Institute for Scientific Information (ISI) di Philadelphia. Da allora il Gruppo 2003 è andato ampliandosi offrendo la possibilità di aderire a coloro che man mano venivano segnalati nei periodici aggiornamenti degli elenchi ISI. Siamo accomunati da questa appartenenza, senza necessariamente condividere specifici interessi scientifici o culturali, né tanto meno ideologie politiche o religiose. Il secondo elemento che ci unisce è costituito da una profonda insoddisfazione e preoccupazione per lo stato della ricerca scientifica in Italia, in quanto elemento essenziale del suo progresso intellettuale, materiale e civile. Rivolgiamo quindi le nostre considerazioni ai responsabili del potere politico, presenti e futuri, all'industria ed al mondo della scienza e della ricerca nel suo complesso, ritenendo che su questi temi di interesse strategico sia possibile ed auspicabile un accordo trasversale fra tutte le parti interessate. E' per questo che il Gruppo 2003 ha scritto, come sua prima espressione pubblica, un Manifesto, al quale è possibile aderire cliccando qui.

Lettera aperta del Gruppo 2003 sul convegno di agricoltura biodinamica

12 nov 2018 - Il Gruppo 2003 per la ricerca scientifica ha appreso con sconcerto del Convegno che il Politecnico di Milano ha organizzato in collaborazione con l’Associazione per l’agricoltura biodinamica, previsto per il 16-17 novembre.

Ministro Bussetti, ecco cos’è per noi l’Agenzia nazionale per la ricerca

3 ott 2018 - La stampa riporta l’intenzione del governo di istituire una Agenzia nazionale della ricerca, di cui non si conoscono ancora finalità e compiti. Se si sta alle poche righe dedicate al tema sul contratto di governo, sembra emergere un super-ente che raccordi gli altri enti di ricerca, cosa ben diversa dalla realtà delle Agenzie di ricerca attive ormai in tutti i paesi sviluppati e da quanto proposto anni fa dal Gruppo 2003. E’ importante quindi ricordare, come abbiamo scritto al Ministro, i tratti salienti di una agenzia di questo genere che possa davvero aiutare lo sviluppo della ricerca in Italia allineandola alle altre esperienze note nel mondo.

Comunicato stampa Gruppo 2003 su dimissioni di Stefano Vella

28 ago 2018 - Come Gruppo 2003 per la Ricerca Scientifica, che unisce studiosi di diverse discipline, vogliamo far avere a Stefano Vella la nostra solidarietà per le sue dimissioni dalla presidenza dell'AIFA.

Vella ha così giustificato le proprie dimissioni: "Non mi è possibile tollerare come medico, di presiedere un ente di salute pubblica in questo momento in cui persone vengono trattate in questo modo sul nostro territorio, dove esiste un sistema universalistico di garanzia della salute".

Il ministro Bussetti annuncia l'Agenzia nazionale della ricerca. Un chiarimento dal Gruppo 2003

11 lug 2018 - La stampa riporta l'intenzione del Ministro del MIUR Marco Bussetti di istituire una Agenzia Nazionale della Ricerca, che richiama la proposta storica del Gruppo 2003 per la ricerca scientifica

Alcune interpretazioni giornalistiche fanno intendere però che tale Agenzia proposta dal governo dovrebbe svolgere un ruolo di coordinamento unico degli enti di ricerca, ora vigilati da diversi ministeri. In questo caso si tratterebbe di una proposta ben lontana dall'idea originale del Gruppo 2003. 

La ricerca scientifica: un valore per il Paese

16 apr 2018 - Il Gruppo 2003 per la ricerca scientifica ha organizzato un dibattito pubblico sulla ricerca italiana nel quadro della programmazione europea. L'evento si è tenuto il 10 maggio a Roma presso la Sala Convegni del CNR
Sono stati interpellati i principali stakeholder della ricerca, sia per individuarne punti di forza e di debolezza sia per condividere strategie realistiche e sostenibili per il rafforzamento del sistema della ricerca nazionale.

Editoriale del rettore dell'università di Brescia Maurizio Tira: La ricerca della verità

22 mar 2018 - Editoriale di Maurizio Tira, Rettore dell’Università Statale di Brescia, sull'importanza dell'Università sia come centro di produzione scientifica sia come luogo di formazione e diffusione della conoscenza critica indispensabile per orientarsi nella società dell'informazione.

A scuola di attendibilità

26 feb 2018 - In un mondo sempre più dominato da approssimazione e disinformazione, servono nuove strategie per non restare vittime delle fake news e imparare a distinguere le fonti attendibili da quelle manipolate. Per questo, dopo un primo convegno tenutosi a Milano nel dicembre 2017, il Gruppo 2003 per la ricerca e Scienza in Rete propongono altri tre incontri l’1, l’8 e il 15 marzo a Brescia (vai al programma).

Un editoriale del Gruppo 2003 sul Corriere della Sera chiede ai partiti di dare priorità alla ricerca

20 feb 2018 - Lo scorso 7 febbraio è stato pubblicato sul Corriere della sera l'appello del Gruppo 2003 per la ricerca scientifica rivolto alle forze politiche candidate alle prossime elezioni affinché diano il giusto peso alla ricerca scientifica e all'istruzione nei loro programmi elettorali. Leggi l'articolo.

Sarà vero? Incontro pubblico sulla attendibilità delle fonti

18 dic 2017 - Un dialogo a più voci per fare il punto sull’inganno e l’autoinganno, la credulità e la manipolazione nella nostra epoca, e sugli strumenti per difendersi. Esiste una via per verificare le notizie, distinguere la scienza dalla ciarlataneria, consolidare il senso critico nella scuola? E in questo la rete è d’intralcio o d’aiuto? Il tormentone delle fake news ha posto di nuovo al centro dell’attenzione il tema della attendibilità delle fonti, soprattutto nel mondo della salute, dell’informazione e della scuola.

La voce del Gruppo 2003 rivolta alla comunità scientifica, al pubblico e al mondo della scuola e dell'università è il giornale elettronico http://www.scienzainrete.it

Condividi contenuti